Dall’Agenda 2030 alle buone pratiche aziendali per un Trentino Sostenibile

Lunedì, 24 Maggio 2021 09:12:00

CLA sta implementando azioni volte al perseguimento degli obiettivi globali per lo sviluppo sostenibile.

La Provincia autonoma di Trento è impegnata nella definizione e gestione della Strategia provinciale per lo Sviluppo Sostenibile (SproSS), la quale comprende numerose iniziative finalizzate alla costruzione di strumenti che favoriscano il perseguimento degli obiettivi dell’Agenda ONU 2030 per un Trentino Sostenibile.

In questo contesto, la Provincia ha attivato un processo partecipativo coinvolgendo dai cittadini, gli enti locali, Comuni e Comunità di Valle, agli stakeholder del territorio con l’obiettivo di raggiungere e sensibilizzare tutta la comunità trentina al tema dello sviluppo sostenibile.

Tra le iniziative del progetto provinciale, oltre alla promozione dei principi dell'Agenda 2030 e all'integrazione dei temi della sostenibilità nelle politiche locali promosse dai Comuni, viene promossa la raccolta di esperienze e proposte virtuose attraverso una mappatura delle buone pratiche sostenibili presenti sul territorio.

Nell’ambito di tale mappatura, CLA partecipa in qualità di organizzazione privata all’iniziativa e si pone l’obiettivo primario di sensibilizzare tutto il personale in merito alle tematiche che riguardano lo sviluppo sostenibile, di mitigare gli impatti ambientali dell’azienda, riducendo ad esempio l’uso di carta e plastica, e promuovere buone pratiche dalla scala aziendale alla scala internazionale.

Il coinvolgimento dei dipendenti di CLA è stato effettuato mediante una sessione formativa volta all’illustrazione dell’Agenda 2030 e dei suoi obiettivi.

Le azioni implementate da CLA sono state pertanto condivise e comunicate alla Provincia come elementi e modelli trasferibili, in quanto sono spesso semplici da adottare.

 

EFFICIENZA E SOSTENIBILITÀ ENERGETICA DELL’EDIFICIO

Per efficientare e rendere energeticamente sostenibile la sede di CLA, si è provveduto ad implementare le seguenti azioni:

  1. Installazione di pannelli solari
  2. Posa di cappotto termico con sostituzione integrale dei serramenti
  3. Installazione di due colonnine per la ricarica del veicolo elettrico aziendale a disposizione di dipendenti/utenti
  4. Acquisizione di una macchina aziendale jolly elettrica
  5. Installazione di due stazioni per la ricarica di biciclette elettriche a disposizione dei dipendenti/utenti
  6. Invito dalla direzione al car pooling per gli spostamenti da e verso la mensa in pausa pranzo, con messa a disposizione dei mezzi aziendali

 

Le cinque azioni implementate da CLA impattano in particolare su 2 dei 17 Obiettivi - Goals - dell’Agenda 2030:

  • Obiettivo 7: Assicurare a tutti l’accesso a sistemi di energia economici, affidabili, sostenibili e moderni
  • Obiettivo 13: Adottare misure urgenti per combattere i cambiamenti climatici e le sue conseguenze

 

RIDUZIONE DEI CONSUMI DI PLASTICA E CARTA

Per rendere maggiormente sostenibili i consumi di plastica e carta nella sede di CLA, il lavoro si è sviluppato invece mediante l’implementazione delle seguenti azioni:

  1. Distribuzione di borracce personali in metallo a tutto il personale
  2. Sostituzione di bicchieri/palettine in plastica monouso dalle sale caffè con tazzine in ceramica lavabili
  3. Eliminazione delle bottigliette d'acqua in plastica monouso dai distributori automatici ed installazione di una colonnina alimentata direttamente dalla rete dell'acquedotto per l'erogazione di acqua fresca, liscia o gassata
  4. Piano di riduzione della documentazione cartacea verso l'implementazione di modelli/documenti digitali

 

Le quattro azioni implementate da CLA impattano in particolare su 1 dei 17 Obiettivi dell’Agenda 2030:

  • Obiettivo 12: Gestire modelli sostenibili di produzione e di consumo

 

SENSIBILIZZAZIONE SOCIALE

Per promuovere una sensibilizzazione sociale all'interno di CLA, il lavoro si è sviluppato implementando le seguenti azioni:

  1. distribuzione pacchi di Natale a tutto il personale con prodotti locali, solidali e provenienti da commercio equosolidale
  2. sensibilizzazione e sostegno volontario ad un progetto di solidarietà internazionale, in particolare alla escolinha "Miriam" a Caia, in Mozambico, dedicata alla cara collega e amica del CLA che tanto aveva a cuore le categorie più fragili

 

Le due azioni implementate da CLA impattano in particolare su 3 dei 17 Obiettivi dell’Agenda 2030:

  • Obiettivo 1: Porre fine ad ogni forma di povertà nel mondo
  • Obiettivo 10: Ridurre le disuguaglianze all’interno e fra le Nazioni
  • Obiettivo 12: Gestire modelli sostenibili di produzione e di consumo